Té e cancro Nobel Premio 2008

durante l'anno di 2000, là erano 184000 nuovi casi di carcinoma della prostata negli U.S.A. e 40000 morti; secondo i dati del mondo, ci è poca incidenza fra le corse beventi del tè. Due esperimenti separati avevano rifinito agli ospedali dell'università di Cleveland e dell'università di Dichiarare deNuovo-Jersey, hanno indicato che l'infusione orale di una frazione polifenolica isolata da tè verde ad una dose realizzabile umana ai mouse maschii del TRAMP, inibisce significativamente lo sviluppo di carcinoma della prostata ed aumenta la sopravvivenza di questi mouse.

l'incidenza di carcinoma della prostata  di 100% ridotti da 35%

ai metastases del linfonodo di 95% ridotti da 0%

ai metastases del polmone di 65% ridotti da 0%

ai metastases del fegato di 40% ridotti da 0%

ai metastases del l'osso di 25% ridotti da 0%

al rapporto originale www.pnas.org/cgi/doi/10.1073/pnas.171326098